Nuovo Regolamento Spedizioni Transfrontaliere


E’ stato pubblicato il
Nuovo regolamento sulle spedizioni transfrontaliere di rifiuti!

Il Regolamento n. 2024/1157/Ue del Parlamento europeo, modifica i Regolamenti (Ue) n. 1257/2013 e (Ue) 2020/1056 e abroga il Regolamento (Ce) n. 1013/2006.
È entrato in vigore il 21/05/2024 ma si applicherà a decorrere dal 21 maggio 2026, per cui le disposizioni del Regolamento 1013/2006/Ce continueranno ad applicarsi fino 21/05/2026.

Il nuovo regolamento definisce le misure volte a salvaguardare l’ambiente e la salute e a contribuire e al conseguimento di un’economia circolare prevenendo o riducendo gli impatti negativi.

Le modifiche che sono state apportate al regolamento attualmente in vigore, sono ferree e riguardano sia le spedizioni nei paesi UE che OCSE.

Riassumiamo brevemente le maggiori novità:

• entrata in vigore: 21 maggio 2024;

• applicabilità generale: se non diversamente indicato nel testo, l'applicabilità generale è 2 anni dopo l'entrata in vigore del Regolamento, quindi il 21 maggio 2026.

• applicabilità speciale delle disposizioni relative alle esportazioni:

- obbligo di audit per qualsiasi impianto di recupero extra UE  destinatario di rifiuti provenienti dalla Comunità Europea: 21 maggio 2027.

- esportazioni verso i Paesi OCSE - Procedura di monitoraggio e salvaguardia: 21 maggio 2024.

- esportazioni di rifiuti della Lista Verde verso Paesi non OCSE e Autorizzazione preventiva del Paese non OCSE: 21 maggio 2027. Sino a tale data rimarrà applicabile il Regolamento 1418/2007/CE (tranne che per le esportazioni di rifiuti di plastica, dove si applicano norme speciali).

digitalizzazione dei documenti – Anche per le spedizioni in lista verde, l’allegato VII dovrà essere caricato su un nuovo portale, almeno due giorni prima della spedizione



Come sopra citato il Nuovo Regolamento UE n. 2024/1157 sulle Spedizioni Transfrontaliere di Rifiuti entra in vigore il 21 maggio 2024 ma si applicherà dal 21 maggio 2026, fino a tale data il Regolamento n. 1013/2006/CE continua ad essere applicato.

Tutte le imprese che importano ed esportano rifiuti dovranno adeguarsi alle nuove disposizioni, ma cogliendo anche le opportunità offerte dall'economia circolare.

Il testo del reg. n. 2024/1157 è disponibile nelle diverse versioni linguistiche al seguente link:

Regolamento - UE - 2024/1157 - IT - EUR-Lex (europa.eu)



news
vedi tutte