Impianti fotovoltaici per le aziende

Impianti fotovoltaici per le aziende

Molte aziende decidono di affidare la produzione di energia elettrica della loro attività a fonti rinnovabili e investire sul fotovoltaico, determinando così un vantaggio competitivo rispetto alle imprese che sfruttano fonti di energia tradizionale.

Installare il fotovoltaico rappresenta per un’azienda la soluzione migliore in termini di risparmio, proprio perchè grazie proprio al fotovoltaico si può:

  • Diminuire i costi dell’energia

  • Ottimizzare i costi dedicati alla produzione

Le agevolazioni fiscali per fotovoltaico disponibili per le imprese

Credito d’imposta

Questa agevolazione fiscale per fotovoltaico è rivolta alle imprese che desiderano dotarsi di beni strumentali di diversa natura rispetto ai beni materiali funzionali alla loro transizione tecnologica e digitale.

Reverse charge

Il Reverse Charge, o regime di inversione contabile, è un’agevolazione fiscale per il fotovoltaico per aziende che prevede l’inversione dell’onere dell’IVA: se normalmente questa aliquota ricade sul cliente che acquista dei pannelli, in questo caso invece sarà applicata al fornitore.

Nuova Sabatini

La Nuova Sabatini è un’agevolazione fiscale per i beni strumentali e in particolare per il fotovoltaico aziendale che rientra nella serie di incentivi promossi dal Ministero dello sviluppo economico. L’obiettivo di questa misura è di facilitare l’accesso all’installazione di impianti fotovoltaici alle piccole e medie imprese, alle quali verrà concesso un credito per l’investimento in macchinari, attrezzature e, in generale, beni strumentali in leasing, così come anche per le tecnologie digitali.

Decreto FER1

Si tratta di un incentivo rivolto agli impianti con potenza da 20 kW a 1 MW che, se iscritti nell’apposito registro, possono ricevere un compenso per l’immissione di energia pulita in rete, calcolato a seconda di determinati fattori. La normativa di questa agevolazione fiscale stabilisce però che può essere usufruita soltanto dalle imprese che installano impianti fotovoltaici di nuova costruzione, acquistati per sopperire alla rimozione completa della copertura di un edificio in eternit o in amianto.


Pannelli solari: pro e contro

Il sole è una potente fonte di energia. Negli ultimi anni si parla molto d’energia solare, dei suoi punti di forza e di debolezza: sebbene questo tipo di energia sia stata ampiamente criticata per essere costosa o poco efficiente, si è dimostrata estremamente vantaggiosa, non solo per l’ambiente, ma anche dal punto di vista economico.

Vantaggi dell’energia solare:

  • Fonte di energia rinnovabile nel rispetto dell’ambiente: tra tutti i vantaggi dei pannelli solari, la cosa più importante è che l’energia solare è una fonte di energia interamente rinnovabile;
  • Aumento del valore economico dello stabile;
  • Riduzione delle bollette dell’elettricità: nel momento in cui si dispone di un buon sistema di pannelli solari non ci sarà più bisogno di utilizzare l’elettricità “comprandola”, ma si potrà produrre energia elettrica dal sistema solare sopra il tetto e utilizzare unicamente quella;
  • Diverse applicazioni: l’energia solare può essere utilizzata per diversi scopi. È possibile generare elettricità (fotovoltaico) o calore (solare termico);

  •  Bassi costi di manutenzione: generalmente i sistemi di energia solare non richiedono molta manutenzione. Devono essere comunque mantenuti puliti, e una volta all’anno bisogna controllare il loro stato.

Svantaggi dell’energia solare:

  • Costo: il costo iniziale dell’acquisto di un sistema solare è piuttosto alto. Sebbene ci siano degli incentivi per incoraggiare l’adozione di energia rinnovabile, i costi iniziali da sostenere non sono alla portata di tutti;

  • Meteo-dipendenti: sebbene l’energia solare possa anche essere raccolta durante i giorni nuvolosi e piovosi, l’efficienza del sistema solare senza sole diminuisce;

  • Molto spazio richiesto: i pannelli solari richiedono molto spazio e alcuni tetti non sono abbastanza grandi per adattarsi al numero di pannelli solari richiesti per una giusta quantità di energia;

  • Burocrazia: per arrivare alla messa in funzione dell’impianto, le carte da produrre sono numerose e le procedure da seguire sono complesse;

  • Fattori inquinanti: sebbene l’inquinamento legato ai sistemi di energia solare sia molto inferiore rispetto ad altre fonti di energia, anche l’energia solare può essere associata all’inquinamento. Tuttavia, inquina molto meno delle altre fonti energetiche alternative.

 

RAEE e smaltimento

Un pannello fotovoltaico è a tutti gli effetti un RAEE (Rifiuto di Apparecchiatura Elettrica ed Elettronica) e il suo smaltimento è regolato dal Decreto Legislativo n. 49/2014 (Art. 40).

La normativa sui RAEE del 2014 specifica le due diverse modalità di smaltimento dei RAEE professionali a seconda della loro data di installazione. Vediamola nel dettaglio:

  • Per quanto riguarda gli impianti installati prima del 12 aprile 2014 il costo dello smaltimento ricade sul proprietario. Quest’ultimo, però, può avvalersi del ritiro “Uno Contro Uno”: ciò implicherebbe che, se il proprietario decidesse di acquistare un nuovo impianto, sarebbe il produttore del nuovo a doversi occupare dello smaltimento di quello vecchio
  • Per gli impianti fotovoltaici installati dopo il 12 aprile 2014, invece, il costo dello smaltimento è a carico del produttore, e non per il proprietario, per cui non ci sarà alcuna spesa

Tutti i materiali che compongono i pannelli fotovoltaici sono altamente riciclabili: essendo prevalentemente composti da vetro e alluminio, i moduli scomposti nei vari materiali al momento dello smaltimento raggiungono una percentuale di riciclo del 95%. Tuttavia, ad oggi, le migliori tecnologie sul mercato permettono di recuperare almeno il 98% dell’intero peso del pannello. Nello specifico, da un pannello fotovoltaico da 21 kg si possono ricavare 15 kg di vetro, quasi 3 kg di materiale plastico, 2 kg di alluminio, 1 kg di polvere di silicio e 10 g di rame.

Anche noi di FIR Servizi per l’Ambiente da più di dieci anni abbiamo deciso di affidarci all’energia rinnovabile!

I nostri pannelli fotovoltaici dal 2011 al 2019 hanno prodotto un totale di 1.899.609,25 kWh, dei quali ne ha ceduti in rete 1.286.856,00 kWh e ne ha auto consumati in loco 612.753,25 kWh.

Nell'anno 2020 l’impianto ha prodotto 191.297,00 kWh di cui 117.396,00 kWh sono stati ceduti in rete, mentre i restanti 73.901,00 kWh sono stati auto consumati in loco.

news
vedi tutte